\\ Home : Articoli : Stampa
NO COMMENT!!! (2)
Di Luca (del 25/10/2007 @ 10:12:08, in Varie, linkato 1733 volte)

Forse sono stati impauriti dalla reazione della comunità di Internet, forse si sono resi conto della loro ignoranza in materia, molto probabilmete hanno capito che è stato un grossissimo errore aver approvato un ddl senza leggerne il testo.

Il risultato è che ieri il signor Riccardo Franco Levi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, nonchè fautore del ddl incriminato, ha proposto l'aggiunta di un comma al paragrafo 7 nel quale si dice che:

"Sono esclusi dall'obbligo di iscriversi al ROC i soggetti che accedono o operano su internet per i prodotti o i siti personali o ad uso collettivo che non costituiscono organizzazione imprenditoriale del lavoro".

Questo parrebbe sistemare un po' le cose, e sicuramente è così, però per credo personale, quando una qualcosa nasce male non serve a nulla metterci una pezza, in questo caso spero proprio si sbagliarmi.

Allo stato attuale, è vero che sono esclusi blog e siti personali, ma non quei siti di associazioni no-profit e/o di volontariato che svolgono una funzione puramente informativa, senza nessuno scopo di lucro.

Era stato dichiarato che il vero scopo era quello di regolamentare le testate giornalistiche on-line, e allora non possono scriverlo esplicitamente?!

Inoltre questo ddl sull'editoria costituisce, non il primo, ma un altro passo verso l'imbavagliatura di Internet.